LABORATORI

SPETTACOLI TEATRALI

PROGETTI

 

 

 

Il Moving TFF 2019 allo Spazio ArTeMuDa

MOVING TFF
Il Torino Film Festival in giro per la città - Rassegna cinematografica itinerante - VIII Edizione
Anche quest'anno l'Associazione ArTeMuDa ospita uno degli appuntamenti in programma nel Moving TFF.

LA PAZZA DELLA PORTA ACCANTO, CONVERSAZIONE CON ALDA MERINI
di Antonietta De Lillo (Italia, 2013, 50'). Proiettato al 31° TFF
Giovedì 24 ottobre 2019, ore 21.30
TORINO - Spazio ArTeMuDa
Via Drusacco 6 (zona Piazza Stampalia)
INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI
INFO: Contatti

In un racconto intimo e familiare, la scrittrice Alda Merini svela gli aspetti più significativi della sua vita: dall'infanzia agli amori, dalla maternità al suo rapporto con i figli fino alla pazzia e alla sua più chiara concezione dell'arte e della poesia. Una carrellata di immagini evidenzia il volto, i dettagli degli occhi, delle mani e del corpo della poetessa, tratteggiando in modo inedito la figura di una delle più importanti artiste del secolo scorso.

Come ormai d’abitudine, nel mese di ottobre Moving TFF animerà quartieri e spazi associativi, proponendo film presentati nelle edizioni passate del Torino Film Festival e non sempre abbastanza visibili nei circuiti di distribuzione.

Alla sua ottava edizione, la rassegna proporrà sedici appuntamenti per altrettanti titoli in dodici diversi spazi, fra loro molto diversi: accanto alle due sale propriamente dette (Magda Olivero a Saluzzo e L’incontro-Suburbana a Collegno), siamo ospitati infatti alla Casa Valdese a Torino, all’interno di circoli e associazioni culturali (Artemuda, Hydro etc) o di spazi aggregativi (CasArcobaleno) e in due luoghi maggiormente inconsueti per delle proiezioni cinematografiche quali la galleria commerciale Area12, al confine fra Torino e Venaria, e la palestra dell’ISEF (Istituto Superiore di Educazione Fisica).

La rassegna è ideata da Altera e dal Centro di Cooperazione Culturale, coordinata da Altera e realizzata in collaborazione con UCCA (Unione Circoli Cinematografici Arci), Museo Nazionale del Cinema e Torino Film Festival.

Torna su