Exilles Città

Il fascino di Exilles, ancora oggi caratterizzata dal suo ricetto medioevale risalente al XIII secolo, si manifesta al turista curioso che attraversando le sue "cour", nei passaggi tra un vicolo e l'altro, entra così nel cuore di un borgo dal sapore antico.

La manifestazione Exilles Città, riconosciuta tra le rievocazioni storiche della Regione Piemonte, racconta una giornata di festa a cavallo tra fine Ottocento e inizio Novecento, che celebra un evento molto particolare. Infatti Exilles, negli ultimi anni del XIX secolo, è il borgo più popolato dell'Alta Valle di Susa, con circa 3000 abitanti di cui 1000 militari che vivono nel Forte, motivo per il quale viene elevato al rango di "Città" attraverso il Regio Decreto di Umberto I. Fioriscono attività, ricchezza e vivacità grazie al commercio e agli artigiani che garantiscono al Forte e ai suoi abitanti di poter avere tutti gli agi e i vezzi di moda. Le attività erano legate alla gestione della guarnigione del Forte: fabbriche di calzoleria, sarti, camiciaie, barbieri, lavandaie, una decina di esercizi pubblici, tra osterie, alberghi, taverne.

La domenica, il borgo si apre ai turisti raccontando grandi e piccoli episodi di festa e di lavoro. Una giornata di storie e di racconti, in cui il visitatore viene trasportato nelle atmosfere dalla fine dell'Ottocento agli anni '20, attraverso le ambientazioni, i costumi e i personaggi di Exilles.

Domenica 19 settembre 2021
A partire dalle ore 10
EXILLES (TO)

Gli attori dell'Associazione ArTeMuDa partecipano all'evento proponendo nel pomeriggio la performance teatrale "Il Salotto di Felicita", tra un caffè e un biscotto, racconti e curiosità di donne del  primo '900. Con Roberto Micali, Stephanie Renard, Tiziana Rubano, Renato Sibille, Patrizia Spadaro, Clara Zanni.

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 333-7977502
Visita il sito: https://www.exillescitta.it/

 

Exilles Città Exilles Città
Exilles Città
 
Torna su